Inviare e ricevere la posta di GMail con Mutt

Questa piccola guida vi aiuterà a configurare Mutt e tutto quello che ci va dietro per ricevere e inviare la posta di GMail.

I software che ci servono sono i seguenti:

  • Mutt
  • Fetchmail
  • Procmail
  • nbsmtp (se avete un altro MTA vi consiglio di compilarlo) -> Qua i sorgenti.

Lettura della posta:

per ogni utente locale che intende utilizzare la posta di GMail occorre mettere i file di configurazione nella sua home..i file sono prelevabili da qui.

Il file .procmailrc basta copiarlo senza introdurre modifiche per gli altri non è così:

In Mutt .muttrc bisogna cambiare alcune cosine:

  • realname -> il nome dell'utente es: Omar
  • from -> la mail dell'utente es: utente@gmail.com
  • e lo spoolfile -> di solito /var/spool/mail/username
  • se avete un'altro MTA commentate la riga relativa (Non fatelo se intendete usare nbsmtp)-> #set sendmail="/usr/local/bin/nbsmtp"

In .fetchmailrc c'è da mettere utente e password di gmail e l'user che usa la posta

Diamo il seguente comando: chmod 600 ~/.fetchmailrc

Ora basta eseguire mutt e siamo pronti a leggere la nostra posta, per fare il fetch delle nuove mail basta premere shift + g e successivamente Invio.

Inviare la posta:

Scaricate nbsmtp e poi eseguire i seguenti comandi:

  1. tar xvofz nbsmtp_1.00.orig.tar.gz
  2. cd nbsmtp-1.00./configure –enable-ssl
  3. make
  4. su -c "make install"

ora modificate .nbsmtprc con i dati relativi al vostro account di GMail.

A questo punto se scrivete una mail con Mutt verrà data in pasto a nbsmtp che la gira all'smtp di GMail che la invierà :) 

Script Perl

Per lavoro ho dovuto fare uno script in perl per lockare gli utenti che non si collegano su un server da piu' di 60 giorni ($maxdays). Questo script non fa altro che memorizzare in un array (@ll) l'output ripulito del comando `lastlog` il contenuto dell'array viene diviso per ottenere utente e data dell'ultimo login, la data viene rielaborata per avere un formato utile a fare la differenza con la data corrente e se il risultato è maggiore o uguale a 60 locka l'utente [system("usermod -L $user")]

Per fare la differenza fra le date ho utilizzato due metodi (due script che fanno la stessa cosa in modi diversi):

  1. Date::Calc qw(Delta_Days) => Download
  2. una sub con un algoritmo => Download

Questi scripts li reputo abbastanza inutili..ma sono stati commissionati per "salvaguardare la sicurezza" di un server esposto..bah..almeno ho imparato un po' di perl.. :D

Commenti, critiche e consigli sono ben accetti.. :-)

VoIP e ISDN una storia senza fine..

Anche questa giornata sta per finire e sinceramente non me la sono passata malaccio..gli unici grossi problemi sono con l’ISDN..il centralino asterisk (una TrixBox) con una B410P della digium..ogni tanto si impalla..e non riusciamo a trovare soluzione..è sicuramente un problema di configurazione ma dove??! Va bè..

Stasera cena per il compleanno di Ste e domani torno a sbatterci la testa :)

ByeBye

Edit: Dopo l’aggiornamento degli ultimi driver misdn e di asterisk il problema non si è piu’ manifestato :)

Edit 24/10/2012: Da inizio anno abbiamo smesso di usare TrixBox in favore della più recente AsteriskNOW e per quanto riguarda la ISDN abbiamo iniziato ad usare i dispositivi Patton che parlano ISDN e si interfacciano ad Asterisk via SIP, in questo modo si possono proporre dei centralini su VM risparmiando il costo del server.

Uff..

Oggi a lavoro è stata una giornata pesissima non so voi..mi è capitato di configurare uno switch hp con “n” mila porte, gli utonti erano piu’ tonti del solito e per dirmi che non vedevano la cartella condivisa mi dicevano che non entravano nella cartella sul server (che non è un server ma bensì una Fas250) e io per due ore a controllare lo script di login, i permessi e il gruppo dell’utente sul domain controller, poi il “non vedo la cartella sul server” si è trasformato in un “non va la rete“..e prendi la macchina e vai..e poi alla fine è solo una cartella condivisa da un client spento..torno in ufficio..e che mi tocca fa??! del cabling estremo..stendere dei cat5 e crimpa di qua, pinza di là, testa di su e testa di giù..poi chiama un’altro cliente..”Non stampo!” il motivo??! Win2k3 non carica sul Terminal Server le stampanti che non siano USB, COM e LPT e se ho una stampante di rete su porta standard TCP/IP??! devo solo modificare il registro di sistema per ogni utente di ogni pc..risolto anche questo intoppo era ora di andare a casa..e meno male che oggi non ho avuto problemi di VoIP se no ero ancora in ufficio!! L’unica pecca è che non sono riuscito a finire il firewall al mio giochino..una mini ITX con 3 schede di rete..consuma poco o niente..sta in poco spazio..non fa casino..una figata!!

Chissà domani cosa accadrà!!

P.S. Tornato a casa ho preso le botte anche in Enemy Territory