Debian: inviare sms via bluetooth

Installiamo tutto ciò che ci serve:
apt-get install bluez-utils bluetooth libbluetooth2-dev build-essential

Modificare in /etc/bluetooth/hcid.conf la security da user ad auto.

Inserire la chiavetta bluetooth e rivviare la macchina

Associare il proprio telefono col server:
dal telefono dal menù bluetooth, nuova associazione, selezionare il server in uso, password di default 1234

Scaricare il tool per inviare gli sms:
http://sourceforge.net/projects/bfsms

Scompattare, patchare, compilare e installare (nel nostro caso la v 0.11):
tar xvzf bfsms_v.0.11.tar.gz
cd bfsms_v.0.11
wget http://archives.alviano.com/patches/bfsms.c.patch (Questa Patch serve per avere il supporto agli sms più lunghi di 160 caratteri)
patch bfsms.c bfsms.c.patch
make
make install

Invio sms:
bfsms -s mac:address numero 'messaggio'

NB: Il mac address del bluetooth sui Nokia si trova digitando: *#2820#

Esempio:
bfsms -s 00:11:22:33:44:55 +390123456789 'messaggio'

Se si ha la necessità di usare questa funzionalità su una Virtual Machine di VmWare
bisogna che il virtualizzatore abbia caricato solo il modulo hci_usb per cui bisogna mettere in /etc/modprobe.d/blacklist i moduli rfcomm e l2cap

sulla VM invece deve avere tutti i moduli:
root@lenny:~# lsmod | grep blu
bluetooth 44996 7 rfcomm,l2cap,hci_usb

poi si può procedere con i passaggi descritti sopra.

Attenzione non tutti i telefoni funzionano.
Sul Nokia N70 non funziona.
Sul Nokia 2323 funziona.

A presto.

Chromium: attivate di default le extensions

Nella versione 4.0.204 build 24846 di Chromium sono state abilitate di default le estensioni.

Alcune di esempio le potete trovare qua: http://dev.chromium.org/developers/design-documents/extensions/samples

Per rimuovere le estensioni basta digitare nella barra di indirizzo: chome://extensions vi si aprirà la pagina con le estensioni installate e cliccare su Uninstall di quella che volete rimuovere.

Come sempre le ultime build si scaricano da qua:

Saluti!

Linux: routing fra piu’ provider (multiple gateway)

Non è cosa da tutti i giorni ma è possibile che un cliente abbia 2 o piu’ connessioni internet e le voglia sfruttare contemporaneamente su una stessa macchina, come fare?

Ecco qua, farò un esempio con 2 connessioni una HDSL (eth0) e una WIFI (eth1).

Questa sarà la configurazione delle interfaccie, ovviamente senza gateway (Es: /etc/network/interfaces di Debian).

auto eth0
iface eth0 inet static
address 1.1.1.2
netmask 255.255.255.0
broadcast 1.1.1.255
#gateway 1.1.1.1
network 1.1.1.0

auto eth1
iface eth1 inet static
address 2.2.2.2
netmask 255.255.255.0
broadcast 2.2.2.255
#gateway 2.2.2.1
network 2.2.2.0

Per prima cosa nel file /etc/iproute2/rt_tables bisogna aggiungere 2 tabelle di routing:

200     hdsl
201     wifi

Ora che abbiamo le due nuove tabelle non ci resta che popolarle, passo passo i comandi necessari.

Aggiungiamo le rotte per le nostre reti:

ip route add 1.1.1.0/24 dev eth0 src 1.1.1.2 table hdsl
ip route add default via 1.1.1.1 table hdsl
ip route add 2.2.2.0/24 dev eth1 src 2.2.2.2 table wifi
ip route add default via 2.2.2.1 table wifi

Aggiungiamo le regole di utilizzo:

ip rule add from 1.1.1.2 table hdsl
ip rule add from 2.2.2.2 table wifi

Aggiungiamo la loopback:

ip route add 127.0.0.0/8 dev lo   table hdsl
ip route add 127.0.0.0/8 dev lo   table wifi

Ora possiamo aggiungere la rotta di default del sistema:

ip route add default scope global nexthop via 1.1.1.1 dev eth0 weight 1 nexthop via 2.2.2.1 dev eth1 weight 1

Il weight è stato messo volutamente a 1 in modo tale che ci sia un load balancing fra i due provider, potete variare il peso di uno o dell’altro per privilegiare una linea o l’altra.

N.B. Al riavvio del sistema questi comandi spariscono, per cui vi consiglio di metterli in un file che viene eseguito all’avvio, tipo rc.local

Spero di essere stato utile a qualcuno.

A presto!

Chromium: attivati di default i Plugins ( Mac )

Dalla versione 3.0.197 rev 22209 i plugins sono attivati di default per la versione Mac per cui non c’è piu’ bisogno di usare –enable-plugins.

N.B. Switch on plugins by default for the Mac BUG=10809 TEST=Visit a sit with Flash content. Playback should work, interacting with the plugin is still buggy.

Come sempre l’ultima build si scarica da qua:

Ho provato qualche plugin:

  • Flash: funziona ma ancora instabile
  • Silverlight: non funziona
  • QuickTime: va in crash
  • DivX Web Player: va in crash

Saluti!

Google Chrome e Chromium: attivare Flash Player ( Mac )

Dalla versione alfa 3.0.195.1 di Google Chrome e dalla 3.0.195 di Chromium per Mac è stato introdotto il supporto a Flash Player, è ancora molto instabile ma per lo meno funziona! :-)

PS: Non ho provato su Linux per cui non so se possa andare, se qualcuno prova magari mi lascia un commento!

Update: Ho scoperto che la versione Linux dovrebbe trovare i plugins installati anche nelle folder di Mozilla.

Se non lo avete già potete scaricarlo qua:

Ora, ecco come procedere.

Da terminale eseguite per:

Google Chrome

/Percorso/di/Google\ Chrome.app/Contents/MacOS/Google\ Chrome –enable-plugins

Chromium

/Percorso/di/Chromium.app/Contents/MacOS/Chromium –enable-plugins

Se ora dalla barra degli indirizzi digitate about:plugins vedrete tutti i plugin disponibili, non stupitevi, non andranno! :-)

Ora siete pronti per gustarvi un video su YouTube!

Enjoy!